domenica 14 novembre 2010

Buio in sala: Al di là dei sogni (1998)

Ci sono momenti in cui non si ha voglia di leggere e si preferisce farsi avvolgere dall'atmosfera di un bel film, magari sdraiati sul divano, in un incastro di piedi e gambe, copertina della nonna nelle serate più fredde e goloserie da piluccare.. Ognuno di noi porta dentro una scena di un film, un dialogo, un'atmosfera. […]
E adesso... buio in sala!

Così recita il blog “Nati per delinquere”. E io colgo al volo l’occasione per aggregarmi a questa bella iniziativa aperta a tutti.

Voglio cominciare suggerendo il pittoresco e visionario film: “Al di là dei sogni”, interpretato dal magnifico Robin Williams.

Trama:
Chris e Annie, “scontratisi” casualmente su un lago al confine con la Svizzera, si innamorano a prima vista e poco dopo si sposano. Nascono due figli: Ian e Marie. Chris fa il pediatra, un lavoro che lo impegna moltissimo, mentre Annie restaura dipinti. Dopo anni di gioie, una mattina i figli muoiono in un incidente stradale. Quattro anni dopo, anche Chris rimane vittima della strada mentre tenta di soccorrere alcuni feriti.
L’anima di Chris vola nel suo paradiso, un paesaggio montano simile ad un quadro della moglie oltre che luogo in cui i due sognavano di trascorrere insieme la vecchiaia.
Chris viene aiutato a prendere coscienza della sua morte prima da Albert, uomo verso il quale aveva provato una grande ammirazione ai tempi dell’università, ed in seguito dalla hostess asiatica Leona, che si riveleranno essere i suoi due bambini.
L’anima di Chris non può però fare a meno di stare accanto ad Annie, che nel frattempo cade in depressione e si suicida. Questo gesto, che interrompe l’ordine della vita, obbliga la sua anima a giacere immemore all'inferno. Il protagonista, però, non vuole arrendersi a questa situazione e fa in modo di potersi riconciliare con la moglie.
Aiutato da uno psichiatra (il vero Albert), Chris riesce ad individuarla. Il vecchio professore, spiega a Chris che potrà solo dire i suoi sentimenti, con la possibilità che la moglie non lo riconosca; inoltre lo avverte del fatto che se rimarrà troppo tempo con lei, la sua anima potrebbe perdersi nella lugubre realtà che la moglie stessa si è costruita.
Riuscirà nella sua impresa?

Commuove, fa riflettere, sognare e sperare.

“Dopo la vita c'è di più. La fine è solo l'inizio.”

22 commenti:

istinto ha detto...

splendido film grazie per avermelo fatto ricordare!
buona domenica

Zoe ha detto...

Grazie per il commento ;)

LTfgg ha detto...

Grazie a voi! :)

Discorrendo ha detto...

anch'io l'avevo dimenticato. Bellissimo!!!

Sonia ha detto...

Eccome se lo conosco...è il mio film preferito,da quando lo vidi la prima volta,in cassetta è l'unico che resta vicino al videoregistratore!Aiuta nei momenti "non"...e fà sperare che sia effettivamente così,la morte!
(almeno x mè)
Ciao,a presto...Sonia

LTfgg ha detto...

@ Sonia: l'ho rivisto volentieri oggi all'ora di pranzo. è proprio il tipico film da domenica piovosa. caldo, tenero.
A presto!

Mamma C ha detto...

ciao! grazie di partecipare e di esserti iscritta! noi il Buio in sala lo pubblichiamo sempre il mercoledì. Sei dei nostri? :)

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Mai visto, me lo stiminghizzo una delle prossime sere, garantito!
Grazie per la segnalazione,
D

LTfgg ha detto...

@ Mamma C: grazie a voi per la bella iniziativa. certo che partecipo anche se non prometto di essere puntuale in questo periodo. ma vi sostengo assolutamente!

@ VerdeSalvia: guarda guarda e prepara i clinex! :D

Mamma C ha detto...

grazie!! se poi vedi che il post ti sta "scappando" in un altro giorno, lo puoi sempre mettere in bozza per il mercoledì dopo ;) Ti aspettiamo! :)

LTfgg ha detto...

Ecco grazie per il suggerimento! Ci sto! Superrrr! A mercoledì allora! :D

Mamma non basta ha detto...

Questo film è di una tenerezza infinita.
Come dire "amore senza fine"...che è anche il titolo di un libro che non trovo più...
Però hai sbagliato giorno: il buio in sala è il mercoledì :-)...ma con un visetto come il tuo...ti è concesso sbagliare...
Ps: preferivo di gran lunga l'altra foto nel titolo :-)

LTfgg ha detto...

Sì, non solo fa sperare in qualcosa di bello "dopo", ma anche nell'amore. E per me che ho 23 anni e sono circondata da tanti giovani stupidi (tanti ma non tutti), serve sperare!
Tesoro grazie, però quella foto non ci stava più tanto bene con questi nuovi colori. Comunque questa foto che ho messo ha un senso. Più avanti capirete ;)
Ah NON sono io eh nelle foto precedenti! E' un'attrice francese: Audrey Tautou (del "Favoloso mondo di Amèlie").
Bacissimi

mammalellella ha detto...

ciao bellissima!

mi piace nuova grafica... very lovely ^_*

Mamma non basta ha detto...

Ecco a chi mi somigliavi!!! :-)
Mi sono scervellata ma non mi veniva in mente. 23 anni sono davvero pochi per non sprerare nell'amore. CREDIMI, esiste, ma arriva quando meno te lo aspetti. E non far caso ai "tanti giovani stupidi"...perchè ne basta solo uno...ma devi saperlo riconoscere...
R.

LTfgg ha detto...

@ Lellella: ciao stella! grazie! :D

@ Mamma non basta: ihih :D
sisi ma io ci spero sempre e sono convinta che un giorno arriverà. poi sono una romanticona, quindi figurati :P

chiara moltoni ha detto...

L'ho visto anch'io questo film e non l'ho più dimenticato. Anche se è un bel pò che non lo rivedo...
Un abbraccio

queenofcarrotflowers ha detto...

Favoloso!
Ora perdonami ma ti seguo a catena, non prima di farti vedere questa meraviglia!

http://www.youtube.com/watch?v=Lypflt-mZZo&playnext=1&list=PL043B87E0B7436E40&index=5

la musica purtroppo non è quella originale ma quel video non lo trovo più...

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

nonostante il genere mi piaccia, clamorosamente non l'ho ancora visto. vedrò di recuperare nel periodo natalizio, non so perché ma mi sembra un film adatto a quel periodo..

LTfgg ha detto...

E' vero, fa molto Natale. Ripeto è un film caldo, ti avvolge. Lo amerai sicuramente!

Giada e Chiara ha detto...

Oddio credo che questo sia uno dei film che mi fa piangere di più in assoluto cavoli...che tristezza! Quasi quasi lo riguardo...

mammadifretta ha detto...

aaaaaaaaaaa...ora mi spiego perchè non c'era nessuno a commentare il moo buio in sala...avevi postato lo stesso film qualche settimana prima...che brutta figura mi sono beccata!!! :))